Pubblicità


 

 

Il monumento ai trippai

Disegnato dal professor Lagoa Henriques, ed inaugurato il 27 agosto del 1960 in occasione delle celebrazioni del quinto centenario della morte di Enrico di Aviz, il Monumento aos Tripeiros è situato ad Oporto, nel Jardim do Passeio Alegre di Largo de António Calém. Nell'estate del 1415, il condottiero portoghese poi passato alla storia come Enrico il Navigatore, a fianco del padre e dei fratelli Edoardo e Pietro, partì alla conquista di Ceuta, città che aprì al Portogallo grandi possibilità di sviluppo commerciale. Gli abitanti di Oporto, secondo la leggenda, si privarono della carne bovina per donarla alla flotta navale della Prima Armada in partenza per Ceuta, adattandosi a mangiare le frattaglie rimaste e guadagnandosi da allora l'appellativo di "tripeiros" ("trippai", ma nel senso di "mangiatori di trippa"). A questo storico avvenimento si vuole far risalire anche la creazione di uno dei piatti tradizionali cittadini, quelle tripas à moda do Porto di cui la "capital do norte" va giustamente fiera. La statua di bronzo, composta da tre figure, da una mucca macellata e da un muro commemorativo sul quale è riportato l'itinerario della spedizione, vuole simboleggiare la gratitudine nei confronti degli abitanti della città portoghese per il loro sacrificio.


Since June 2008 - © Aerostato, Seattle - All Rights Reserved.